Come raggiungerci

Impostare sul navigatore Viale Felice Cavallotti angolo Via Salvatore Trinchese, noi siamo a 50mt.

Cliccare Qui per ottenere le coordinate GPS  su Google Map.

Se si arriva da Brindisi percorrendo la Strada Statale 16 Adriatica, arrivati a Lecce alla prima rotonda prendere la seconda uscita per Viale Porta d’Europa, alla seconda rotonda prendere la seconda uscita per Viale Michele di Pietro e proseguire fino al bivio in cui si può solo svoltare a destra per Via XXV Luglio e costeggiare prima i Giardini pubblici, poi il Castello Carlo V e proseguire su Viale Guglielmo Marconi. Al nuovo incrocio svoltare obbligatoriamente a sinistra e imboccare Viale Felice Cavallotti, è un viale a senso unico con 4 corsie e uno spartitraffico alberato. Qui è possibile parcheggiare sulle strisce blu a pagamento. O usufruire del nostro parcheggio privato, sempre a pagamento. All’altezza di Zara, svoltare a sinistra su Via Salvatore Trinchese, è una via pedonale, dopo 50 metri a sinistra c’è il Caffè Apollo al primo piano ci siamo noi.

Per raggiungere Apollo Suites dalla stazione di Lecce si devono percorrere circa 1,4 km a piedi. È una piacevole passeggiata nel centro storico, altrimenti è possibile prendere un taxi e indicare al tassista di portarvi in Viale Felice Cavallotti angolo via Trinchese, davanti a Zara, noi siamo a sinistra a 50 metri sopra il Caffè Apollo.

Se invece si intende raggiungerci a piedi è necessario percorrere Viale Oronzo Quarta, attraversare Viale Gallipoli e prendere Via Benedetto Cairoli e poi svoltare a sinistra su Via Guglielmo Paladini. Alla fine di Via Paladini svoltare a destra su Via Degli Ammirati poi svoltare a sinistra su Via Augusto Imperatore e arrivati in Piazza Sant’Oronzo attraversarla andando verso destra per imboccare Via Salvatore Trinchese, superare il primo semaforo, prima del secondo semaforo sulla destra si vedrà il Palazzo del Teatro Apollo, ora in restauro, alle spalle del palazzo c’è Apollo Suites.

Cliccare Qui per ottenere le coordinate GPS su Google Map.

Si arriva all’Aeroporto o di Bari o di Brindisi. In caso di noleggio auto, prendere la superstrada per Lecce e seguire le indicazioni sopra citate (in auto o in treno).

Nel cuore di Lecce

Siamo a pochi passi da Piazza Sant’Oronzo, dall’Anfiteatro Romano e dagli altri punti di interesse. Passeggiando tra le vie del centro si può ammirare il famoso Barocco Leccese, scorgere suggestive chiese, piazze, case e palazzi pieni di storia.

Salento, entroterra da scoprire

Le rare giornate senza sole potranno essere utili per addentrarvi nelle campagne salentine. Ammirando infiniti ulivi secolari, raggiungerete paesi magici dove il tempo si è fermato e la storia è più viva che mai. Nardò, Galatina, Corigliano, Melpignano, Specchia, Tricase, solo per citarne alcuni, vi incanteranno con la loro silenziosa maestosità, regalandovi emozioni impossibili da dimenticare.

Gli anziani del paese seduti fuori dalla porta di casa potranno raccontarvi qualche aneddoto.

E poi questi paesi la sera si animano con le tante sagre la loro genuina ospitalità, o le famose serate di pizzica e, ancora, con tutte le feste religiose che in onore dei Santi Patroni sapranno incantarvi con le loro luminarie e i giochi di colore dei fuochi d’artificio.

Tra due mari

Lecce si trova a metà fra le due coste raggiungibili in mezz’ora al massimo, e sarà il vento a suggerirvi dove andare.
In caso di vento da Sud, sceglierete la costa adriatica. Per chi ama la comodità delle spiagge: Baia dei Turchi e Torre dell’Orso fanno per voi. Se volete ammirare acque cristalline e paesaggi più selvaggi, suggeriamo la Grotta della Poesia a Roca, i faraglioni di Sant’Andrea e giù verso Santa Cesarea, Porto Badisco, Castro, Porto Miggiano e Marina Serra.
In caso di vento da Nord, andrete sullo Ionio, dove ci sono le lunghe spiagge di Punta Prosciutto e quelle bianche di porto Cesareo, la Baia Verde di Gallipoli e poi Ugento. Per chi preferisce lo scoglio: Porto Selvaggio, Santa Caterina e le grotte più a Sud, giù verso Leuca.
Sia ad Est sia ad Ovest, ammirerete fari, torri di avvistamento, muretti a secco e pajare, uno spettacolo che solo il Salento sa offrire.